Stemma di San Marino
Repubblica di San Marino

Immagine telefono centralinoCentralino 0549/994111

Pagina Facebook dell'ISS di San Marino
Pagina Twitter dell'ISS di San Marino

Collaborazione tra ISS e Universit di Bologna sulla farmacovigilanza dei vaccini anti-Covid

Monitorare fino a un anno di distanza, le eventuali reazioni avverse alla vaccinazione anti-Covid con Sputnik V. questo l’obiettivo del protocollo di ricerca che vede assieme l’Istituto per la Sicurezza Sociale e l’Universit degli Studi di Bologna.

L’attivit di sorveglianza vaccinale, svolta quotidianamente dall’ISS, viene quindi potenziata con uno studio dedicato, per valutare in maniera continuativa tutte le informazioni relative alla sicurezza dei vaccini. Si tratta di una “sorveglianza attiva” che consentir di misurare l’incidenza e i potenziali nessi temporali e di causalit, di eventuali reazioni, nella popolazione vaccinata.

Il monitoraggio avviene con raccolta di informazioni e interviste attraverso questionari e follow-up a 1 settimana, 1 mese, 3 mesi, 6 mesi e fino a 1 anno dopo la somministrazione della prima dose del vaccino.

La ricerca vede coinvolti 20 professionisti dell’ISS, coordinati dal Dott. Rossano Riccardi in qualit di “principal investigator”, e 2 professori dell’UNIBO, un dottorando di ricerca oltre a 5 medici specializzandi in Igiene e Medicina Preventiva, coordinati dalla Prof.ssa Maria Pia Fantini e dal Dott. Davide Gori.

La raccolta dei questionari e delle interviste iniziata la settimana scorsa con le somministrazioni delle seconde dosi di vaccino.

L’indagine conta di coinvolgere qualche migliaia di cittadini sammarinesi vaccinati.

Sono gi oltre mille le persone che hanno aderito alla sorveglianza compilando il primo questionario.

“Uno studio di questo tipo - dichiara il Dott. Rossano Riccardi - doveroso nel contesto di questa pandemia e contribuir a raccogliere dati sulla sicurezza dei vaccini, che nel nostro caso riguarda in modo preponderante il vaccino Russo SputniK V”.

“Il monitoraggio permetter di valutare in maniera continuativa tutte le informazioni relative alla vaccinazione e costituisce una garanzia per la popolazione in termini di sicurezza. Sono orgogliosa – chiude la Prof.ssa Fantini – di poter vedere il mio gruppo di ricerca impegnato in un’attivit di grande importanza per la comunit sammarinese”.

Ufficio stampa, 31 marzo 2021



Share on Google+Share on twitter


<< Torna indietro