Tu sei qui

EMANATA LA CIRCOLARE APPLICATIVA RIGUARDANTE LE MODIFICHE SULL'EROGAZIONE DELL'INDENNITA' TEMPORANEA AL LAVORO

Il Comitato Esecutivo ha emanato la Circolare applicativa prevista all’articolo 48 della Legge 219 del 23 dicembre 2014, che introduce modifiche alle disposizioni che regolano l’ erogazione della indennità temporanea al lavoro.

La Circolare, rivolta a tutti i  datori di lavoro - pubblici e privati - introduce le seguenti modifiche:

1) L’indennità per l’inabilità temporanea al lavoro in caso di malattia comune è pari all’86% dal 1° al 365° giorno di inabilità certificata dal medico curante.
In caso di inabilità temporanea inferiore a 5 giorni, l’indennità economica sarà pari al 50% per i primi 2 giorni e 86% per i giorni successivi.

2) In caso di inabilità conseguente a infortunio sul lavoro o malattia professionale l’indennità economica sarà pari al 100% della retribuzione sin dal primo giorno di inabilità.

3) In caso di inabilità per gravidanza, l’indennità economica sarà pari al 100% limitatamente ai 150 giorni di astensione obbligatoria previsti dalla Legge 137 del 28 ottobre 2003. In tutti gli altri casi l’indennità economica dovrà essere erogata con le stesse modalità della malattia comune.

4) L’indennità per l’ inabilità temporanea al lavoro sarà pari al 100% della retribuzione sin dal primo giorno nei seguenti casi di patologie oncologiche o degenerative previsti dal Comitato Esecutivo con Delibera n. 1 del 22 gennaio 2015:
- Patologia neoplastica in trattamento chemioterapico
- Patologia neoplastica in trattamento radioterapico
- Sclerodermia con interessamento viscerale nelle fasi di riacutizzazione
- Lupus eritematoso sistemico nelle fasi di riacutizzazione
- Sclerosi Multipla in fase di riacutizzazione
- Artrite Reumatoide con interessamento di almeno tre articolazioni maggiori nelle fasi di riacutizzazione
- Sclerosi Laterale Amiotrofica

L’esistenza dei requisiti di cui sopra dovrà essere dimostrata dal lavoratore inviando all’Ufficio Indennità Economiche dell’ISS, congiuntamente alla certificazione di malattia, l’allegato modulo debitamente compilato dal Medico UOC Cure Primarie/Medicina Generale.

Il datore di lavoro che, per motivi di privacy non avrà accesso alle informazioni relative alla diagnosi, potrà venire a conoscenza delle modalità con cui retribuire il lavoratore accedendo al programma CONTRISS mediante il quale gli operatori ISS inseriranno la percentuale di retribuzione per ciascun episodio di inabilità temporanea all’attività lavorativa.

Per motivi tecnici e limitatamente alla mensilità di gennaio 2015, tutti gli episodi di inabilità temporanea dovranno essere gestiti come malattia comune. Dovrà essere cura del lavoratore in possesso dei requisiti previsti dalla Delibera C.E. n. 1 del 22 gennaio 2015, inviare la documentazione sanitaria necessaria alla UOC Medicina Fiscale per la valutazione ai fini dell’erogazione dell’integrazione economica.

Il Modulo “ Attestazione Patologie Oncologiche o Degenerative “ dovrà essere compilato dal Medico UOC Cure Primarie/Medicina Generale nei casi previsti dalla citata Delibera di CE con preghiera di fornirne copia a ciascun lavoratore.

 

scarica Circolare

 

scarica modulo  Attestazione Patologie Oncologiche o Degenerative

 

Formazione, Comunicazione, URP, Qualità e Accreditamento
urp@iss.s,m;   27 gennaio 2015
 




 


<<  Torna indietro