Stemma di San Marino
Repubblica di San Marino

Immagine telefono centralinoCentralino 0549/994111

Pagina Facebook dell'ISS di San Marino
Pagina Twitter dell'ISS di San Marino

Coronavirus: nuova riunione del Gruppo di coordinamento delle emergenze sanitarie. Confermate le procedure adottate nella Repubblica

Si nuovamente riunito questa mattina il Gruppo di coordinamento per le emergenze sanitarie, per fare il punto sulla situazione riguardante il nuovo coronavirus 2019-nCoV alla luce degli ultimi aggiornamenti.
Il Gruppo di Coordinamento per le emergenze sanitarie, istituito con Delibera del Congresso di Stato e composto da tecnici dell’Istituto Sicurezza Sociale, dell’Authority Sanitaria, della Protezione Civile e da funzionari delle Segreterie di Stato agli Esteri e alla Sanit, monitora l’andamento dell’infezione e le misure adottate nei vai paesi, fra cui soprattutto l’Italia, e lavora costantemente per dare alla cittadinanza notizie accurate e tempestive sull’epidemia, al fine anche di contenere l’evolversi di situazioni di allarme e di panico al momento ingiustificati.
Si raccomanda i cittadini di non dare credito alle informazioni provenienti da fonti non ufficiali o non autorevoli, che purtroppo vengono diffuse tramite messaggi sui social, app di messaggistica e fake news. Anche se non possibile determinare l’evoluzione dell’infezione, i rischi al momento in Repubblica sono molto bassi; per questo nella riunione odierna sono state confermate le misure cautelative messe in atto finora e non si ritenuto adottare misure coercitive/drastiche.
Si ricorda alla cittadinanza di seguire le normali precauzioni e norme igieniche gi diffuse nei precedenti comunicati, quali – principalmente:
evitare di recarsi in zone endemiche per la presenza del virus,
lavarsi regolarmente le mani (usando gel alcolici in assenza di acqua);
coprire bocca e naso quando si starnutisce e tossisce usando fazzoletti di carta e gettandolo poi in un cestino;
rimanere possibilmente in casa in presenza di sintomatologia respiratoria e febbre, tipici nella stagione invernale (siamo ancora in epidemia influenzale)
evitare di toccarsi occhi, naso o bocca perch i virus possono diffondersi quando vengono toccate superfici contaminate.
Indossare una maschera protettiva serve soprattutto per chi gi malato, mentre se non si hanno sintomi non sembra offrire la sicurezza che si crede. Se a indossare la mascherina , invece, una persona che ha sintomi influenzali, il dispositivo abbastanza efficace nel limitare la diffusione del virus.
Va ricordato che i controlli sulle persone in arrivo dalla Cina o da altri paesi sono stati rafforzati sensibilmente da ieri; infatti in Italia sono stati attivati corridoi sanitari e scanner termici con personale sanitario su tutti gli arrivi in aeroporti e porti.
Il Tavolo raccomanda i cittadini di tenersi informati sui canali e siti ufficiali/istituzionali e ricorda di leggere le FAQ su esposizione, prevenzione e trasmissione del coronavirus, pubblicate sui portali dell’Istituto Sicurezza Sociale, della Segreteria agli Esteri, dell’Authority sanitaria e della Protezione Civile.
Il Servizio Sanitario e la Protezione Civile sono allertati per ogni evenienza dovesse verificarsi.
Ricordiamo le disposizioni in vigore:
- Per coloro che fossero di ritorno dalla Cina, stato predisposto dalla Segreteria di Stato agli Esteri un numero telefonico di contatto per agevolare le operazione di rientro. L’indicazione per gli assistiti ISS che rientrano dalla Cina quella di contattare il proprio Medico curante oppure, dopo le 18, nei festivi e nel fine settimana, la Guardia Medica al numero 3316424748, per ricevere le informazioni sanitarie necessarie caso per caso.
- Coloro che si trovano in transito a San Marino (turisti e lavoratori) senza rapporto ISS attivo e avessero necessit di assistenza o di informazioni di carattere sanitario, devono chiamare i numeri di telefono della Centrale Operativa delle Forze dell’Ordine (0549 888888) o della Protezione Civile (0549 807088) che forniranno i contatti con i Medici di riferimento.
Il Gruppo costantemente operativo e resta convocato per marted 11 febbraio.
San Marino, 6 febbraio 2020


Share on Google+Share on twitter


<< Torna indietro