Tu sei qui

Collegio Sindaci Revisori

Il Collegio dei Sindaci Revisori è composto da tre membri nominati dal Consiglio Grande e Generale che durano in carica cinque anni.
I membri del Collegio dei Sindaci Revisori devono essere iscritti all'Ordine dei Dottori Commercialisti o al Collegio dei Ragionieri Commercialisti o all'Ordine degli Avvocati e Notai.

Funzioni dei Sindaci Revisori
Il Collegio dei Sindaci Revisori esercita le sue funzioni per tutte le gestioni dell’Istituto ed ha i seguenti compiti:
- vigilare sulla regolarità amministrativa e contabile dell'I.S.S.;
- vigilare sul rispetto delle leggi e dei principi di corretta amministrazione;
- verificare la gestione finanziaria e la corrispondenza del bilancio alle risultanze dei libri contabili;
- fare ispezioni e riscontri di cassa;
- svolgere controlli trimestrali sull'andamento dell'I.S.S. redigendo apposito verbale;
- esaminare i rendiconti, riferendone, con apposita relazione, al Comitato Esecutivo.

Sono incompatibili con la carica di membro del Collegio dei Sindaci Revisori i dipendenti dell’I.S.S. o di settori ad esso affini.

Sono Membri del Collegio dei SINDACI REVISORI:
CHEZZI ALBERTO
LEARDINI LIVIA
TOCCACCELI FABIO





 

Consiglio per la previdenza

Il Consiglio per la Previdenza è composto da otto membri nominati dal Consiglio Grande e Generale, di cui due indicati dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori dipendenti e due dalle associazioni di categoria dei datori di lavoro e del lavoro autonomo. I membri durano in carica cinque anni.

Funzioni del Consiglio per la Previdenza
Il Consiglio per la Previdenza svolge le funzioni di gestione della previdenza, e dei relativi fondi, compreso l'esame dei ricorsi, già assegnate dalle norme vigenti al Consiglio di
Amministrazione dell'I.S.S.
Svolge inoltre funzioni consultive nei confronti del Congresso di Stato sugli strumenti di pianificazione previdenziale e sugli atti fondamentali dell’Istituto per la Sicurezza Sociale.
Al Consiglio è richiesto, dal Congresso di Stato, di esprimere parere obbligatorio, sui seguenti atti:
- Budget dell’Istituto per la Sicurezza Sociale, per la parte di relativa competenza;
- Piano degli investimenti dell’Istituto per la Sicurezza Sociale per la parte di relativa competenza.

Il Segretario di Stato competente per la Previdenza o suo delegato interviene con voto consultivo alle sedute del Consiglio.

Sono Membri del CONSIGLIO PER LA PREVIDENZA

VAGNINI WILLIAM COORDINATORE
VENTURINI MARIA TERESA
CHIARUZZI PIO
CECCHETTI GIOVANNA
ERCOLANI DIEGO
MORONCELLI ANGELO
TAMAGNINI GIULIANO
TURA MARCO
DELLA VALLE ANGELO
SANSOVINI GLAUCO
D’AMELIO EMANUELE
ROSEI DAVID 

 





 

Consulta Sociale e sanitaria

La Consulta Sociale e Sanitaria è composta da otto membri nominati dal Consiglio Grande e Generale di cui due indicati dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori dipendenti e due dalle associazioni di categoria dei datori di lavoro e del lavoro autonomo. I membri durano in carica cinque anni.

Funzioni della Consulta Sociale e Sanitaria
La Consulta Sociale e Sanitaria svolge funzioni consultive nei confronti del Congresso di Stato sugli strumenti di pianificazione sanitaria e socio sanitaria e sugli atti fondamentali dell’Istituto per la Sicurezza Sociale.
Alla Consulta è richiesto, dal Congresso di Stato, di esprimere parere obbligatorio, sui seguenti atti:
- Piano Sanitario e Piano Socio Sanitario;
- Budget dell’Istituto per la Sicurezza Sociale, per la parte di relativa competenza;
- Piano del personale dell’Istituto per la Sicurezza Sociale;
- Piano degli investimenti dell’Istituto per la Sicurezza Sociale per la parte di relativa competenza.

Il Segretario di Stato competente per la Sanità e la Sicurezza Sociale o suo delegato interviene con voto consultivo alle sedute della Consulta.
La Consulta ed il Consiglio nominano al loro interno un Coordinatore che convoca le sedute.
Il Coordinatore del Consiglio viene nominato fra i membri designati dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori dipendenti e dalle associazioni di categoria dei datori di lavoro e del lavoro autonomo; il Coordinatore della Consulta viene nominato fra i membri designati dai Gruppi Consiliari.
I membri della Consulta e del Consiglio sono incompatibili con la carica di membro della Consulta e del Consiglio i dipendenti
dell’I.S.S. o di settori ad esso affini, nonché i membri del Consiglio Grande e Generale.

Sono Membri della CONSULTA SOCIALE SANITARIA

SERRA MARINO - Coordinatore
BACCIOCCHI ANTONELLO
BRONZETTI FILIPPO
GIORGI CARLO
PEROTTO FABRIZIO
PIERMATTEI GILBERTO
RASCHI GABRIELE
ROSSI OTTAVIANI
SCARPONI LUCIANO
MONTANARI GIANLUCA
FELICI GIANCARLO





 

1