Stemma di San Marino
Repubblica di San Marino

Immagine telefono centralinoCentralino 0549/994111

Pagina Facebook dell'ISS di San Marino
Pagina Twitter dell'ISS di San Marino

Invecchiamento attivo

San Marino uno dei paesi con la pi alta’aspettativa di vita: 85 anni per le donne, 81 anni gli uomini.

Dal 1900 l’aspettativa di vita aumentata di 30 anni, come se avessimo conquistato una fase in pi della vita. E per la prima volta nella storia dell’umanit, considerando tutto il mondo, ci stiamo dirigendo nella direzione dove, le persone con et oltre i 50 anni sar superiore a quella delle persone sotto i 50. Questo ancora non riguarda San Marino, perch gli over 50 sono circa 12.000 contro le 20.000 persone che hanno una et compresa fra 0 e 50 anni.
A San Marino le persone dai 65 anni a 79 godono di una salute migliore che in passato, e questa fascia di popolazione oggi, mostra un comportamento che si aveva a 50 anni nelle generazioni precedenti.

L’invecchiamento una fase relativamente ampia della vita da riempire di progetti e di interessi.
Non si tratta di una affermazione scontata, perch sopravvivono ancora alcuni stereotipi, che descrivono l’invecchiamento come momento triste e di solitudine e il modello culturale nel quale viviamo tende ad enfatizzare tutto ci che giovane, negando e mascherando il pi possibile tutto ci che vecchio.

L'obiettivo teso a favorire la nascita di una societ dove vive la consapevolezza che l’invecchiamento non periodo residuo della nostra vita e non deve essere vissuta come una stagione del disarmo ma come occasione per scoprire nuove opportunit e nuovi ruoli

Attraverso l’attivit informativa il Dipartimento Socio-Sanitario vuole diffondere i corretti stili di vita per prevenire gli effetti negativi dell’invecchiamento, incoraggiando le persone ad acquisire, sin dall’et adulta, uno stile di vita fisicamente e psichicamente sano, per arrivare poi a vivere la vecchiaia, non come stagione del disarmo, ma come occasione per scoprire nuove opportunit e nuovi ruoli.
A livello operativo, il servizio Territoriale Domiciliare, tramite i centri di Serravalle e di Borgo Maggiore, offre a tutti i pensionati attivit di socializzazione, di ascolto, ricreative, motorie e attivit rivolte al mantenimento delle capacit e delle autonomie cognitive per prevenire la comparsa dei disturbi della memoria.

Con l’avvio della campagna per la promozione di un invecchiamento sano e dignitoso, si intende auspicare una vita lunga in buona salute, e che una buona salute pu dipendere da una gamma di comportamenti di autotutela:
• corretta alimentazione
• attivit fisica
• modalit di fruizione del tempo libero
• allenamento della memoria.

Perch seguire una corretta alimentazione?
Perch mangiare sano importante sia per il fisico che per la mente; perch alimentarsi bene allunga la vita; fare pasti equilibrati, con legumi frutta e verdure alternando carne e pesce permette di vivere meglio. Limitare l’alcool e bere con moderazione caff, preferire l’olio di oliva al burro e bere molta acqua, aiuta a vivere sani.

Perch fare attivit fisica?
Perch il movimento ti preserva forte e vitale; camminare 30 minuti al giorno all’aria aperta e in compagnia o fare ginnastica con regolarit evitando di stare molte ore davanti alla tv, ti aiuta a mantenere il giusto peso e contribuisce a prevenire molte malattie.
Perch il movimento ti mette di buon umore.

Perch allenare la memoria?
Perch allenare le capacit mentali pu rallentare l’invecchiamento; mantenere il cervello attivo leggendo tutti i giorni il quotidiano, giocando a carte, facendo cruciverba o sudoku, imparando anche cose nuove pu consentire di attivare quelle potenzialit e quelle risorse che tutti noi abbiamo. Pensare che la perdita della memoria non si possa contrastare sbagliato:basta fare allenamento con costanza e usare piccoli accorgimenti. Non perdere la concentrazione, non fare pi cose temporaneamente, riporre gli oggetti nello stesso posto, fare liste e scrivere gli appuntamenti ti aiutano e sono strategie che servono a ricordare pi facilmente.

Ufficio Relazioni Pubbliche ISS
15 Maggio 2012



Documenti allegati:

ApriBrochure invecchiamento attivo
ApriManifesto invecchiamento attivo


Share on Google+Share on twitter


<< Torna indietro