Stemma di San Marino
Repubblica di San Marino

Immagine telefono centralinoCentralino 0549/994111

Pagina Facebook dell'ISS di San Marino
Pagina Twitter dell'ISS di San Marino

Aggiornamento dati Epidemia da Covid-19 del 19 ottobre 2020

L’Istituto per la Sicurezza Sociale comunica l’aggiornamento dei dati dell’epidemia da Covid-19 nella Repubblica di San Marino.

I casi totali in Territorio sono 766, di cui: 36 positivi, 42 decessi e 688 (+3) guariti.

Rispetto all’ultimo aggiornamento del 15 ottobre, si segnalano 7 nuovi casi di infezione al virus Sars CoV-2, e 3 persone guarite.

L’et media delle persone positive di 43 anni.

Tra le persone positive, quattro si trovano ricoverate in ospedale. In un caso si tratta di una cittadina di nazionalit ucraina di 60 anni, ricoverata nel reparto di Semintensiva, ma in condizioni stabili e con respiro autonomo. Negli altri tre casi si tratta di due donne e di un uomo (rispettivamente di 82, 76 e 54 anni) ricoverati nelle stanze di isolamento in Medicina con un quadro prevalentemente polmonare. Al momento quindi non si resa necessaria l’apertura del reparto Covid, che resta al momento chiuso, ma pronto all’utilizzo.

Le quarantene attive sono 63.

Al 18 ottobre 2020 sono stati eseguiti 23.102 test sierologici e 8.604 tamponi molecolari.

Si specifica che nella settimana dal 12 al 18 ottobre il rapporto tra i nuovi positivi e tamponi effettuati (che comprende esami effettuati anche su non residenti e frontalieri) il seguente:

Data tamponi effettuati tamponi positivi %nuovi positivi/tamponi
12 ottobre 75 2 2,67%
13 ottobre 62 5 8,06%
14 ottobre 74 7 9,46%
15 ottobre 109 2 1,83%
16 ottobre 121 5 4,13%
17 ottobre 22 0 0,0%
18 ottobre 7 0 0,0%


Si rammenta ai cittadini di rispettare le raccomandazioni igienico-sanitarie finalizzate a contrastare la diffusione del virus e si ricorda che, in caso di febbre o sintomi respiratori, non ci si deve recare direttamente al Pronto Soccorso dell’Ospedale, ma bisogna prima contattare il proprio medico curante o la guardia medica.

Ufficio stampa, 19 ottobre 2020



Share on Google+Share on twitter


<< Torna indietro