Stemma di San Marino
Repubblica di San Marino

Immagine telefono centralinoCentralino 0549/994111

Pagina Facebook dell'ISS di San Marino
Pagina Twitter dell'ISS di San Marino

Medicina interna e specialit mediche

Medicina interna

Endoscopia e Gastroenterologia

Nefrologia Clinica e Dialisi

Oncologia

Ematologia e Oncoematologia

Malattie Endocrino-metaboliche

Malattie Reumatiche e Autoimmuni

Medicina Interna

Direttore:


Dott.ssa Maria Loredana Stefanelli

Sede e contatti:


REPARTO: 6 piano, Scala C e D

Capo sala: Luca Pelliccioni

Tel: 0549.994304 (Direttore)
0549.994406 (Segreteria)
0549.994305 (Medici)
0549.994300 (Reparto-Caposala)
0549.994159 (Ambulatorio)

Fax: 0549.994306 (Segreteria)
0549.994364 (Reparto)

E-mail:loredana.stefanelli@iss.sm (Direttore)
luca.pelliccioni@iss.sm (Caposala)
medicina.interna@iss.sm (Reparto-Medici)

Afferiscono all’UOC di Medicina Interna le seguenti Aree Specialistiche:

  • UOS di Endoscopia e Gastroenterologia
  • UOS di Nefrologia Clinica e Dialisi
  • MF di Malattie Endocrino-metaboliche
  • MF di Malattie Reumatiche ed Autoimmuni
  • DH/DSA multispecialistico

Attivit di reparto


La UOC di Medicina Interna si configura come una struttura organizzativa complessa cui fanno capo: il Reparto di Degenza, il Day Hospital/Day Service, l’Ambulatorio di Medicina Interna, l’UOS di Endoscopia e Gastroenterologia, l’UOS di Nefrologia Clinica ed Emodialisi, il MF di Endocrinologia e Malattie Metaboliche e il MF di Reumatologia e Malattie Autoimmuni.
Si prefigge il raggiungimento degli obiettivi concordati con la Direzione Generale e la Direzione del Dipartimento Ospedaliero, sia in termini di realizzazione di adeguati livelli di assistenza che di organizzazione ed utilizzo efficiente delle risorse assegnate.
La mission della UOC di Medicina Interna l’assistenza globale al paziente adulto affetto da patologie internistiche di vario tipo, con particolare riferimento alle problematiche cardiovascolari, pneumologiche, gastroenterologiche, metaboliche, oncologiche, nefrologiche, reumatologiche e autoimmuni.
L’UOC esplica la sua attivit nel campo della diagnosi e terapia delle Malattie Internistiche.
Le competenze multidisciplinari delle quali dotata garantiscono la completezza di approccio e la corretta gestione di tutte le problematiche della Medicina Interna non trascurando per, ove auspicabile, una partecipazione attiva e un interscambio produttivo con discipline affini.
L’approccio al paziente internistico nella sua complessit clinica e socio-sanitaria privilegia l’applicazione del metodo clinico per:

  • • graduare gli interventi diagnostico-terapeutici necessari in rapporto alle priorit del paziente
  • • attingere le pi rilevanti informazioni dalla letteratura biomedica e trasferirle al singolo caso in osservazione
  • • avvalersi in modo critico di consulenze e prestazioni specialistiche esterne alla UO
  • • organizzare adeguatamente il percorso successivo al ricovero mediante la presa in carico del paziente attraverso la dimissione protetta, l’affidamento dello stesso alla assistenza domiciliare integrata attraverso la interazione con le strutture preposte o la prosecuzione della degenza in strutture a minore complessit organizzativa ed intensit di cura.

La Medicina Interna persegue la coesione culturale ed organizzativa di tutte le figure professionali coinvolte nelle problematiche internistiche operanti nell’ISS, mediante linee guida condivise, promuove la formazione degli specialisti e la divulgazione delle conoscenze relative alle malattie d’interesse internistico.
Gli obiettivi della UOC, previsti nel Piano Sanitario e negoziati in sede di budget annuale, condivisi e concordati con tutti gli Operatori interessati, sono migliorare lo stato di salute dei pazienti che vi afferiscono tramite cure e trattamenti scientificamente validati con particolare attenzione alla globalit della persona, in maniera efficiente, equa e con costante attenzione al miglioramento della qualit delle prestazioni.

Gli obiettivi specifici della UOC sono:
1) Offrire una risposta efficace alle necessit che emergono dalla grande variet di problemi clinici nel paziente internistico svolgendo funzione di filtro ed indirizzo nella gestione degli stessi attraverso
l’uso appropriato e critico del contributo specialistico.
2) Raggiungere gli obiettivi negoziati in sede di budget
3) Integrarsi con le strutture intermedie e territoriali per la fase successiva al ricovero in maniera tale da contenere i tempi di degenza e perseguire un miglioramento continuo della appropriatezza gestionale in relazione allo stato clinico del paziente
4) Contribuire all’appropriato uso della risorsa degenza ospedaliera ricorrendo, ove possibile, alla gestione del paziente in forma di Day-Service e/o Day-Hospital come alternativa al ricovero ordinario
5) Sviluppare settori specialistici inerenti problematiche gastroenterologiche, metaboliche, nefrologiche, reumatologiche e autoimmuni nell’ambito dei quali fornire prestazioni di elevato contenuto tecnico e professionale, promuovere la ricerca clinica e la formazione; coordinare le iniziative cliniche ed organizzative.

I valori che caratterizzano la UOC di Medicina Interna sono rappresentati da:

  • Centralit del malato
  • Buona pratica clinica basata su evidenze scientifiche
  • Integrazione delle conoscenze e competenze in lavoro di gruppo
  • Riconoscimento del gruppo, delle regole, dei ruoli e delle responsabilit

Gli strumenti di lavoro:

  • Cartella clinica medica e Infermieristica (documenti, percorso diagnostico-terapeutico, tracciabilit, consensi informati, lettera di dimissione, SDO)
  • Referto Medico (denuncia malattie infettive, eventi avversi, gestione del rischio)
  • Agenda prenotazioni (accessi, liste di attesa)
  • Lavoro di gruppo (audit, analisi, sintesi, decisioni, priorit, scadenze, assegnazione di compiti)
  • Comunicazione con lettere protocollate ed e-mail
  • Banche dati, linee guida, protocolli, up-dates
  • Internet e Intranet

La vision della UOC di Medicina Interna si basa sull’applicazione ragionata di linee guida scientificamente validate e conformi ai requisiti di efficacia ed appropriatezza, e sul soddisfacimento in termini di disponibilit e flessibilit dei bisogni dell’utenza, con le seguenti modalit:

  • Rafforzare e stabilizzare l’offerta di prestazioni erogate agli utenti, con attenzione all’appropriatezza della richiesta e alla qualit dei servizi
  • Migliorare la qualit assistenziale attraverso un modello organizzativo “per intensit di cure”, che risponde alle necessit del paziente nelle varie fasi della malattia.
  • Rafforzare le aree specialistiche integrate con Centri di II e III livello (condivisione di percorsi e protocolli operativi, formazione ed aggiornamento del personale)
  • Attivare percorsi nella gestione delle urgenze/emergenze internistiche
  • Sviluppare percorsi integrati e presa in carico di patologie croniche specialistiche ad alta intensit
  • di cura (uremia, diabete, epatopatie evolutive, patologie infiammatorie e reumatiche, malattie infettive, patologie onco-ematologiche)
  • Attivare e sviluppare innovazioni in campo tecnologico diagnostico e terapeutico (ecografia internistica, ecoendoscopica, diagnostica funzionale gastroenterologica mediante breath test , terapie biologiche per patologie immunomediate e neoplastiche)
  • Aggiornamento e formazione continua del personale, teso a migliorare le competenze e l’autonomia, stimolando l’appartenenza e la condivisione ai valori e agli obiettivi della Unit Operativa.

Attivit svolte:

In questa sezione vengono affrontate le attivit riferite all’Area di Degenza, mentre per le Aree Specialistiche si rimanda alle sezioni specifiche.

RICOVERO MEDICO
Il reparto di Degenza della UOC Medicina Interna suddiviso in due aree distinte:

  • AREA DI DEGENZA ORDINARIA, composta dalla sezione A (11 posti letto) e dalla sezione B (9 posti letto).
  • AREA ISOLAMENTO (sezione C, massimo 4 posti letto), in camere dotate di controllo della pressione ambientale (2 stanze di 2 posti letto ciascuna, con modulabilit della pressurizzazione). Il paziente che afferisce alle stanze a bassa carica microbica appartiene a due tipologie: il paziente infetto a rischio di contagiosit, e il paziente immunodepresso (che richiede l’isolamento per ridurre il rischio di contrarre infezioni). L’assistenza all’interno della struttura di tipo intensivo, sia dal punto di vista Medico-Infermieristico che assistenziale, in considerazione delle patologie trattate e della complessit clinica del paziente.

Nella corrente fase epidemica, nell’area isolamento vengono accolti pazienti affetti da COVID-19, pazienti con patologie internistiche che richiedono ospedalizzazione e concomitante infezione attiva da SARS-CoV-2, pazienti portatori di SARS-CoV-2 che necessitano di isolamento sociale, non eseguibile al domicilio. L’area isolamento accoglie esclusivamente pazienti provenienti da Pronto Soccorso, dopo contatto telefonico tra uno dei medici di Reparto o Reperibile ed il medico di Pronto Soccorso, con modalit di ricovero urgente.

Nell’area di degenza ordinaria vengono accolti pazienti NON-COVID, affetti da patologie acute e/o croniche riacutizzate, singole, d’organo, di apparato e multiple, dell’adulto (fino ai 75 anni d’et), in ambito internistico.
L’area di degenza ordinaria accoglie pazienti secondo diverse modalit:

  • Ricovero urgente (da Pronto Soccorso o da articolazioni funzionali afferenti alla UOC Medicina Interna)
  • Ricovero su trasferimento (da altri Reparti o da Istituti Esteri)
  • Ricovero programmato (dal Territorio tramite UOC Cure Primarie, da Aree Specialistiche Ospedaliere o da Istituti Esterni)
  • Ricovero in regime di Day-Hospital (DH): un ricovero ordinario a ciclo diurno (effettuato nell’arco della giornata, di durata inferiore alle 12 ore), che pu essere richiesto o dalla UOC Cure Primarie (concordato con i Medici della UOC di Medicina Interna), o da un Medico afferente alla UOC Medicina Interna (sia Medico di reparto, che di area specialistica), per erogare prestazioni sanitarie diagnostiche e/o terapeutiche non effettuabili in ambito ambulatoriale.

Management del paziente durante il ricovero medico. Il paziente che giunge in Reparto viene affidato agli infermieri dell’area di Degenza e ai Medici di Reparto. L’assegnazione e la collocazione del paziente nell’area di degenza pi adatta avvengono valutando il quadro clinico e la gravit della patologia. Il Medico di Reparto provvede alla raccolta dei dati anamnestici, alla visita, all’impostazione del percorso diagnostico-clinico e terapeutico e alla gestione della cartella. Il Personale Medico, Infermieristico e Assistenziale della UOC Medicina Interna prende in carico il paziente durante tutto il percorso del ricovero, come descritto da apposite procedure di unit e istruzioni operative, fino alla dimissione.

Attivit ambulatoriale


L’UOC di Medicina Interna fornisce inoltre le seguenti prestazioni ambulatoriali:

  • Ecografia bed-side, rivolta ai degenti del reparto della UOC di Medicina Interna, con lo scopo di ottimizzare l’inquadramento e il management internistico dei pazienti e garantire il follow-up dei quadri patologici. Viene svolta dai Medici afferenti all’Area di Degenza della UOC Medicina Interna.
  • Consulenze di Medicina Interna, richieste da altri reparti per loro degenti con patologie di pertinenza internistica. La richiesta di consulenza va fatta pervenire presso l’Area di Degenza e in genere viene evasa entro 48 ore.
  • Ambulatorio di Medicina Interna, rivolto a pazienti con problematiche di ordine internistico, follow-up di pazienti dimessi dall’area medica, e/o monitoraggio di trattamenti e schemi terapeutici complessi e integrati. I tempi di attesa sono subordinati alla tipologia di prescrizione:
    ✓ Visita urgente: 24/48 ore
    ✓ Visita prioritaria: 7-10 giorni
    ✓ Visita ordinaria: 30 giorni
  • Il Day Service Ambulatoriale (DSA) multispecialistico si configura come un’attivit specialistica ambulatoriale programmabile, con l’attivazione di interventi articolati e interdisciplinari. funzionale alla gestione di situazioni cliniche a vario grado di complessit, per le quali il ricovero ospedaliero, in regime ordinario e/o di Day Hospital (DH), risulta inappropriato, ma tali da richiedere comunque una presa in carico del paziente da parte dello Specialista, per un inquadramento globale e per la definizione di un percorso diagnostico e terapeutico.
    Il DSA attivo negli spazi ambulatoriali del III piano presso Area CMARE/MFMEME (accesso dalla scala A), dove vengono eseguite prestazioni specialistiche internistiche reumatologiche, endocrinologiche, gastroenterologiche, nefrologiche

PERCORSI MULTIDISCIPLINARI E INTERFACCE PRIVILEGIATE
Percorso stroke in collaborazione con UOS Neurologia, UOC Pronto Soccorso, UOC Terapia Intensiva, Ospedale “Infermi” di Rimini, stroke unit ospedale “Bufalini” Cesena

  • Percorso sindrome coronarica acuta (SCA) in collaborazione con UOC Cardiologia, UOC Pronto Soccorso, UOC Terapia Intensiva, UOC Cardiologia Ospedale “Infermi” di Rimini
  • Percorso emergenze urgenze endoscopiche, in collaborazione con UOS Endoscopia e Gastroenterologia, UOC Pronto Soccorso, UOC Terapia Intensiva, Ospedale “Infermi” di Rimini
  • Percorso neurochirurgico, in collaborazione con UOS Neurologia, UOC Pronto Soccorso, neurochirurgia ospedale “Bufalini” Cesena
  • Percorso insufficienze d’organo in collaborazione con la UOC Medicina Interna per il trattamento delle gravi insufficienze d'organo del Policlinico S. Orsola Malpighi di Bologna
  • Percorso enteropatie e patologie bilio-pancreatiche in collaborazione con Clincia di Gastroenterologia Azienda Ospedaliero Universitaria Marche Sud Ancona
  • Percorso malattie infiammatorie croniche intestinali in collaborazione con Fondazione Policlinico A. Gemelli IRCCS Universit Cattolica del S. Cuore di Roma
  • Percorso patologie oncologiche ed ematologiche complesse in collaborazione con UOC Oncologia Policlinico S. Orsola Malpighi di Bologna
  • Percorso radiologia diagnostica e interventistica in collaborazione con Radiologia e Medicina Nucleare Policlinico S. Orsola Malpighi di Bologna
  • Collaborazione con la Chirurgia Toracica dell’Ospedale “Ceccarini” di Riccione per la gestione delle urgenze toraciche
  • collaborazione con la Medicina Interna dell’Ospedale “Infermi” di Rimini per l’ecografia interventistica
  • collaborazione con la UOC Angiologia e Malattie della Coagulazione Policlinico S. Orsola Malpighi di Bologna
  • collaborazione con la UOC Malattie Infettive dell’Ospedale “Infermi” di Rimini

Informazioni:


Organigramma :
Il Personale della UOC Medicina Interna - Area di Degenza composto dal Direttore, 6 Medici afferenti, 1 Coordinatore Infermieristico, 18 Infermieri, 8 OSS. A questo si aggiunge il Personale Sanitario delle articolazioni funzionali afferenti alla UOC Medicina Interna, descritto nelle relative carte dei Servizi (UOS Endoscopia e Gastroenterologia, UOS Dialisi, MF Malattie Endocrino-Metaboliche, MF Malattie Reumatiche e Autoimmuni).

Responsabilit all’interno della Struttura :
Direttore: Dott.ssa Maria Loredana Stefanelli
Attivit: il Direttore responsabile dei malati ricoverati in Medicina Interna, della diagnosi definitiva e dispone la dimissione al termine del percorso ospedaliero. Vigila sul lavoro, sulle attivit di Reparto, coordina i Medici di reparto, controlla la compilazione delle cartelle cliniche e sovraintende alla sicurezza e al rispetto delle disposizioni ospedaliere.

Medici di Reparto:

  • Medici Coordinatori Area di Degenza (sezioni A, B e C): Dott.ssa Patrizia Paolini (Oncologa), Dott.ssa Valentina Ridolfi (Endocrinologa), Dott. Giuseppe Tonnara (Geriatra)
  • Personale Medico afferente all’Area di Degenza: Dott.ssa Viola Menghi (Nefrologa), Dott. Guido Cocci (Geriatra), Dott. Giulio Guerrini (Reumatologo)
    Attivit: La responsabilit del Reparto suddivisa fra i medici afferenti all’Area di Degenza per sezioni. I Medici di reparto prendono in carico il paziente, valutano la necessit di ricovero in regime di isolamento o bassa contaminazione in accordo con le procedure aziendali in vigore, impostano l’iter diagnostico terapeutico del paziente all’ingresso e ne seguono il decorso durante la degenza fino alla dimissione, in sinergia con il personale infermieristico e con la supervisione del Direttore.
    I Medici di Reparto, assieme a quelli afferenti alle articolazioni funzionali della UOC di Medicina Interna sono tenuti a turni di guardia di reparto, alla copertura del turno pomeridiano, nonch alla reperibilit notturna e nei giorni di festivit infrasettimanali. Il Medico di Turno e/o Reperibile assume la responsabilit del Reparto, che va intesa per tutto quello che concerne la gestione clinica dei degenti e i nuovi ricoveri.

Coordinatore Infermieristico: Dott. Luca Pelliccioni
Attivit: di concerto con il Direttore della UOC, assicura l’organizzazione dell’assistenza infermieristica, tecnico-sanitaria, riabilitativa, di assistenza di base ed alberghiera dell’Area di Degenza della UOC, coerentemente agli indirizzi della Direzione Infermieristica, garantendo il rispetto delle norme di buona pratica professionale e delle linee guida della disciplina di appartenenza.

Personale infermieristico: Martina Bellin, Natalie Bernucci, Elisa Broccoli, Georgeta Bursuc, Marina Bologna, Roberta Casadei, Annalisa D’Angelo, Laura Della Valle, Eleonora Esposto, Camilla Fili, Paolo Gasperoni, Matteo Garnaroli, Michela Nicoletti, Romina Olei, Francesca Podeschi, Milena Riccardi, Nicole Stacchini, Paola Tavarani.
Attivit: ha mansioni tecniche e assistenziali e in particolare identifica i bisogni di assistenza infermieristica e formula i relativi piani assistenziali, garantisce la corretta applicazione delle prescrizioni diagnostico-terapeutiche, responsabile della accettazione e accoglienza del paziente in reparto, della compilazione e tenuta della cartella infermieristica, della sorveglianza del Reparto e dei pazienti, ed esegue medicazioni, prelievi ematici e raccolta di campioni biologici.

Operatori Socio-Sanitari (OSS): Anelli Valentina, Bartoli Giovanna, Castillo Varela Patricio, Conficoni Lucia, Corbelli Cristina, Gobbi Alessandra, Tabakova Volha, Vatca Angela.
Attivit: si integrano nelle attivit assistenziali e tecniche, in particolare preparazione del materiale da inviare alla sterilizzazione e relativa conservazione, trasporto / accompagnamento / mobilizzazione dei degenti, trasporto del materiale biologico, sanitario ed economale, rifacimento del letto non occupato e igiene dell’unit di vita del paziente, preparazione dell’ambiente e dell’utente per il pasto e aiuto nella sua distribuzione ed assunzione, aiuto del paziente nelle operazioni fisiologiche e di igiene, supporto per il personale infermieristico.

Orari Di Visita
In era pre-COVID, il Reparto era aperto per visite dalle ore 07:00 alle ore 09:00 e dalle ore 12:00 alle ore 20:00. Dalle ore 09:00 alle ore 12:00 era chiuso per consentire il regolare svolgimento delle attivit cliniche e di riordino del Reparto.

A seguito dell’emergenza sanitaria COVID-19, l’ACCESSO al reparto in Area di Degenza Ordinaria attualmente consentito ai familiari nella fascia oraria 13-14 e 17-18. consentito l’ingresso ad UN singolo visitatore per volta, per una durata massima di 30 minuti; il numero massimo di visitatori identificabili per malato di 2.

necessario che i visitatori rispettino norme igieniche di comportamento adeguate nel rispetto dei pazienti ricoverati, non ostacolando il lavoro e le attivit degli operatori sanitari. Non sono ammessi nell’area di degenza i bambini di et inferiore ai 12 anni e tutti coloro che sono portatori o presentano segni e sintomi anche lievi di una malattia potenzialmente contagiosa.

In Area Isolamento, l’accesso INTERDETTO ai visitatori e/o familiari.

Orari di Colloquio con i Medici
In era pre-COVID, i medici ricevevano tutti i giorni dal luned al venerd dalle ore 12:00 alle ore 14:00.
I colloqui con il Direttore UOC andavano programmati tramite contatto con il Coordinatore Infermieristico o con la Segreteria della UOC.
Nell’attuale fase COVID, le COMUNICAZIONI in merito allo stato di salute dei degenti vengono fornite tramite contatto telefonico dai Medici ai famigliari che ne facciano richiesta, dal luned al venerd, dalle ore 12 alle ore 13:30, salvo comunicazioni urgenti.

Presenze Fuori Orario
L’assistenza in Reparto garantita dalla presenza costante di infermieri e, durante le ore diurne, anche dal personale OSS.
Pu essere consentita la presenza di un familiare (o persona di fiducia o caregiver) anche fuori dagli orari previsti e nelle ore notturne, per comprovate motivazioni cliniche /o assistenziali, come da protocollo aziendale, chiedendo l’autorizzazione del Coordinatore Infermieristico o del Direttore, tramite apposito modulo, con comunicazione al Dipartimento Ospedaliero.

Dimissione
La dimissione viene disposta durante la visita medica in Reparto e ne viene data immediata comunicazione al paziente ed alla famiglia. L’uscita dal Reparto avviene normalmente a fine mattinata e nelle prime ore del pomeriggio e comunque non oltre le ore 15:00 -16:00. Al momento della dimissione al paziente ed alla famiglia vengono consegnate: la lettera per il medico curante, lo schema della terapia domiciliare ed eventuale ricettazione di nuovi farmaci. La lettera di dimissione contiene: i motivi del ricovero, il processo clinico-diagnostico-terapeutico, la diagnosi definitiva, la terapia domiciliare e gli eventuali successivi controlli clinico-strumentali e specialistici.

Per i pazienti che presentano durante il ricovero particolare fragilit e complessit terapeutica e assistenziale, previsto un percorso integrato fra Reparto e strutture socio-sanitarie del Territorio, gestito dal CCSA (Centro di Coordinamento Socio-Assistenziale), al fine di consentire un rientro protetto ed assistito in ambito domiciliare. La richiesta della dimissione protetta avanzata dal medico di Reparto e dal Coordinatore Infermieristico, secondo quanto previsto dalla Procedura Aziendale in vigore.

Comunicazione con gli utenti
La comunicazione con gli utenti garantita mediante diversi strumenti attivi nel Presidio Ospedaliero e nell’Unit Operativa:

  • Carta dei servizi: contiene la descrizione della struttura, dei servizi e degli impegni che l’ISS si assume nei confronti dell’utenza, accessibile sul sito aziendale e in formato cartaceo presso il Reparto di Medicina e le Articolazioni Funzionali afferenti; tale documento viene aggiornato periodicamente dall’ Ufficio Formazione (Ultima edizione 2011).
  • Sito web Aziendale: ISS San Marino Salute (www.iss.sm), contenente la presentazione delle diverse unit operative dell’ISS
  • Manuale di Accoglienza, inerente le caratteristiche organizzative del Reparto di Degenza (orari di visita ai degenti, orari del vitto e del colloquio con i Medici, modalit di accesso, Medici referenti) – (versione 2 del 2012).
  • Colloqui informativi con i famigliari dei pazienti finalizzati alla esplicitazione delle condizioni cliniche e al pianificare adeguati programmi clinico assistenziali: gli orari per i colloqui sono comunicati agli utenti attraverso due modalit: manuale di accoglienza distribuito a tutti i Degenti all’ingresso in Reparto e cartello esposto all’ingresso del Reparto. Per notizie urgenti disponibile un Medico della staff (Medico di guardia, Medico reperibile). In caso di necessit possibile chiedere al personale infermieristico di turno.

Ulteriori sistemi di comunicazione con gli utenti esterni sono rappresentati dall’Ufficio Stampa e dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP).

Modalit di ascolto degli utenti
La soddisfazione degli assistiti viene misurata sia attraverso l'utilizzo di specifici questionari redatti dall’URP, sia attraverso la raccolta di segnalazioni/suggerimenti sempre centralizzate all’URP. Tali segnalazioni vengono utilizzate per orientare l'organizzazione in risposta ai bisogni dell'utenza (azioni di miglioramento).
I complimenti o i reclami vengono trasmessi periodicamente al direttore di UOC il quale gira le informazioni al personale medico e al coordinatore infermieristico per la divulgazione a tutto il personale, secondo la procedura aziendale in vigore.

Malattie endocrino-metaboliche:

Responsabile:


Dott.ssa Tatiana Mancini

Staff medico:

Dott.ssa Letizia Ceccoli

Sede e contatti:


Sede: 3 piano (scala A) Ospedale
Tel. 0549 994585 / 994527 - Fax: 0549.882547
E-mail: ambulatori.medicinainterna@iss.sm - centro.diabetologico@iss.sm

Attivit:


La mission della UOC di Medicina Interna di cui fa parte il Modulo di Malattie Endocrino-Metaboliche (MFMEME) l’assistenza globale del paziente adulto affetto da patologie internistiche, mediante attivit’ assistenziale in regime di ricovero ordinario, di Day Hospital e di Day Service, nonch mediante attivit ambulatoriali specialistiche. In quest’ambito, il MFMEME opera da anni con l’obiettivo di prevenire, diagnosticare e trattare le patologie Endocrino-Metaboliche (in prima istanza il diabete), mediante attivit ambulatoriali e attivit diagnostico-terapeutiche specialistiche (test ormonali e somministrazione di biologici).
I processi del MFMEME sono rappresentati dalle Visite Endocrinologiche e Diabetologiche e dalle relative consulenze nonch dalle attivit di testistica ormonale e terapia infusionale in regime di Day Service. Tali processi si strutturano in diverse attivit mediche ed infermieristiche:

Visite specialistiche endocrinologiche:

  • Patologie tiroidee (gozzo, patologie funzionali tiroidee, tiroiditi iatrogene, carcinomi tiroidei).
  • Malattie metaboliche dell'osso (osteoporosi, osteomalacia, iperparatiroidismo primitivo e secondario, malattia di Paget, calcolosi renale).
  • Malattie ipofisarie (adenomi ipofisari secernenti e non, ipofisiti, iperprolattinemie)
  • Malattie surrenaliche (incidentaloma surrenalico, ipertensioni endocrine, iposurrenalismo primitivo e secondario). Screening ipertensione endocrina (secondo PDTA ipertensione condiviso con UOCCardiologia).
  • Malattie delle gonadi (disordini del ciclo mestruale, ipogonadismi primitivi e secondari, disfunzione erettile, disturbi di genere).
  • Obesit severa.
  • Alterazioni del metabolismo lipidico: ambulatorio dedicato alle ipercolesterolemie complesse ed ai nuovi farmaci inibitori PCSK9
  • Refertazione densitometrie ossee
  • Consulenze endocrinologiche per pazienti ricoverati
  • Ambulatorio ecografie tiroidee specialistiche a prenotazione interna per casi selezionati

Le visite endocrinologiche si articolano e completano con la testistica ormonale e con l’attivit del Day Service:

Testistica ormonale endocrino-metabolica:

  • attivit di diagnostica endocrinologica mediante prelievi ematici (con o senza ago a dimora), raccolta di campioni salivari e urinari per indagini ormonali eseguite dal Laboratorio Analisi dell’Istituto, dal Laboratorio Synlab e dal Laboratorio di Torrette Ancona (per esempio aldosterone e renina plasmatici in ortostatismo, catecolamine e metanefrine urine 24 h, cortisolo salivare, cromogranina A etc, anticorpi anti-recettore del TSH).
  • attivit di diagnostica endocrinologica mediante test funzionali (OGTT, test ACTH, test GnRH, test GHRH+arginina, bioritmo prolattina, bioritmo GH, test di soppressione con desametazone, test di stimolo con TSH umano ricombinante etc.).
  • prelievi per analisi genetiche inviate fuori territorio (analisi mutazione gene RET, 21 idrossilasi, ricerca MODY etc.).

Terapie specialistiche in day-service:

  • preparazione alla terapia radiometabolica dei carcinomi differenziati della tiroide (eseguita presso la Radioterapia dell’Ospedale Sant’Orsola-Malpighi) con o senza somministrazione di TSH umano ricombinante (Thyrogen), esecuzione dei prelievi ematici, gestione delle procedure amministrative, counseling relativo alla dieta iodio-priva ed all'esposizione a radio-iodio (norme di comportamento relative al contatto con i familiari etc.).
  • somministrazione di farmaci iniettivi per problematiche metaboliche ossee (denosumab, ibandronato ev, etc.) e ormonali (testosterone undecanoato et.) ed educazione all'autosomminitrazione di terapie iniettive per l'osteoporosi (teriparatide).

Visite specialistiche diabetologiche:

  • inquadramento del paziente diabetico insulino-resistente nell'ambito della sindrome metabolica e del diabetico insulino-dipendente; prevenzione, diagnosi e terapia delle complicanze
  • gestione della terapia con microinfusore insulinico
  • attivit di consulenza per la modifica della terapia ipoglicemizzante (in particolare per la sospensione della metformina) in previsione di somministrazione di mdc ed intervento chirurgico.
  • collaborazione con UOSD Dietologia per l'impostazione dei regimi dietetici per i pazienti diabetici con particolare riferimento alla conta dei carboidrati
  • ambulatorio integrato podologo-infermiere dedicato all'educazione alla cura del piede nel diabetico e alla gestione di problematiche podologiche non acute e non critiche nonch a screening per neuropatia e vasculopatia (valutazione ABI con sfigmomanometro)
  • Telemedicina: possibilit di articolare consulenze telefoniche attraverso lo scarico dei dati glicemici da remoto con successiva refertazione in cartella condivisa.
  • consulenze diabetologiche per i pazienti ricoverati con applicazione di protocolli condivisi per lasomministrazione di insulina endovena nei pazienti acuti e critici

Le visite diabetologiche si completano con l’educazione terapeutica strutturata:

Percorso educazione e gestione automonitoraggio glicemico e terapia ipoglicemizzanti iniettive e insulina:

  • educazione all'automonitoraggio glicemico del paziente e/o dei familiari/assistenti
  • educazione alla somministrazione delle varie tipologie di insulina al paziente e/o a familiari/assistenti domiciliari ed educazione alla gestione delle ipoglicemie e alla somministrazione del glucagone
  • educazione alla somministrazione di specifiche terapie farmacologiche a somministrazione sottocutanea mediante penna (per esempio analoghi del GLP1)
  • attivit di assistenza ai pazienti per controllo/verifica funzionamento glucometro o/e automonitoraggio in continuo (Dexcom o Freestyle) e/o micro-infusore

Attivit di formazione e divulgazione sulla malattia diabetica nell’Angolo del Diabetologo della rivista “Cuore e Vita” in collaborazione con l’Associazione Diabetici “Vivere Meglio”.

Entrambi i processi fanno parte di percorsi multidisciplinari che coinvolgono le altre UOC e generano collaborazioni scientifiche:

PERCORSI MULTIDISCIPLINARI

  • gestione del percorso del paziente con diabete mellito sia intra-ospedaliero che in gestione integrata con il territorio con le seguenti articolazioni: stesura piano di cura personalizzato, applicazione protocollo per la gestione dell’iperglicemia nel paziente ricoverato, registrazione dei pazienti inviati in gestione integrata, consulenza telefonica per i medici dell’UOC Cure Territoriali in caso di necessit (secondo PDTA diabete).
  • gestione Diabete Gestazionale e Tireopatia in gravidanza con procedure condivise con UOC Ginecologia e Ostetricia
  • collaborazione con UOC Radiologia e Laboratorio Analisi nel percorso diagnostico della patologia nodulare tiroidea e paratiroidea
  • coordinamento del Gruppo Osteoporosi Complicate e/o Non Responder secondo PDTA con: refertazione degli esami densitometrici, stesura protocolli, discussione casi clinici (in collaborazione con MF Reumatologia e UOS Salute Donna secondo PDTA Osteoporosi).
  • coordinamento Team Multidisciplinare Chirurgia Bariatrica con: attivit di inquadramento iniziale dei pazienti candidati a chirurgia bariatrica, follow-up periodico dei pazienti operati, stesura del protocollo di diagnosi e follow-up, discussione dei casi clinici (in collaborazione con UOC Chirurgia Generale, UOSD Servizio Dietologico, UOC Salute Mentale)
  • gestione delle terapie con inibitori PCSK9 con procedura condivisa con UOC Cardiologia
  • compilazione ed aggiornamento continuo dell'archivio informatico dei pazienti diabetici (cartella diabetologia Smart Digital Clinic) e dell’elenco dei pazienti inviati in gestione integrata in collaborazione con l’Authority Sanitaria

COLLABORAZIONI SCIENTIFICHE
Partecipazione a collaborazioni scientifiche con la Clinica di Endocrinologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Ancona e con il Prof. Andrea Giustina Direttore dell'Endocrinologia dell'IRCCS dell'Ospedale San Raffaele di Milano e Presidente Eletto della Societ Europea di Endocrinologia.

Modalit d’accesso:


Il Servizio aperto dalle ore 7.30 alle ore 16:30 dal luned al venerd.
Le visite diabetologiche ed endocrinologiche vengono effettuate tutti i giorni dalle 8,30 alle 16,30 ad eccezione del marted pomeriggio.
Le consulenze diabetologiche ed endocrinologiche sono effettuate tutti i pomeriggi entro le 16,30.

Tempi di attesa e modalit di accesso
Al Modulo Funzionale di Malattie Endocrino-Metaboliche possono accedere utenti sammarinesi, convenzionati, italiani o stranieri a pagamento muniti di richiesta, con prenotazione appropriata.
I tempi di attesa sono subordinati alla tipologia della prescrizione (ordinaria, prioritaria o urgente) secondo PA 18.

VISITE SPECIALISTICHE ENDOCRINOLOGICHE-DIABETOLOGICHE

Richiesta ordinaria
prescrizione Centri della Salute, MFMEME, altre UUOO, strutture esterne
prenotazione CUP, Centri della Salute, MFMEME, altre UUOO
tempi d'attesa Entro 1 mese
Richiesta prioritaria
prescrizione Centri della Salute, MFMEME, altre UUOO, strutture esterne
prenotazione CUP, Centri della Salute, MFMEME, altre UUOO
tempi d'attesa Entro 10 giorni lavorativi
Richiesta urgente
prescrizione Centri della Salute, MFMEME, altre UUOO, strutture esterne
prenotazione MFMEME
tempi d'attesa Entro 72 ore *

Le prime visite e i controlli endocrinologici e diabetologici sono prenotati dal CUP.
Sono prenotate direttamente dal Modulo le seguenti prestazioni:
- visite urgenti diabetologiche ed endocrinologiche (previo contatto telefonico con il medico)
- visite diabetologiche per diabete gestazionale
- controlli endocrinologici e diabetologici a breve termine (1-2 mesi)
I controlli devono essere prescritti solo dal medico del MFMEME.
* non prevista una reperibilit endocrinologica e diabetologica notturna, di sabato e nei giorni festivi.

Informazioni:


Organigramma dell’Unit Operativa
L’Organigramma del MFMEME composto da 1 Responsabile Medico, 2 Medici afferenti, 1 Consulente Esterno (podologo), 1 Referente Infermieristico, 1 Infermiere e 1 OSS.
Coerentemente con la struttura organizzativa definita nell’Atto Aziendale, si rimanda alla Carta dei Servizi della UOC di Medicina per la descrizione dettagliata della struttura organizzativa dell’Unit.

Responsabilit all’interno della Struttura

Responsabile: Dott.ssa Tatiana Mancini, Specialista in Endocrinologia e Malattie del Ricambio
Il responsabile coordina le attivit clinico-professionali del MFMEME ed effettua visite diabetologiche ed endocrinologiche.

Medici afferenti:

  • Dott.ssa Letizia Ceccoli, Specialista in Endocrinologia e Malattie del Ricambio

Attivit: visite diabetologiche ed endocrinologiche

  • Dott.ssa Laura Trementino, Specialista in Endocrinologia e Malattie del Ricambio

Attivit: visite diabetologiche ed endocrinologiche


Medici collaboratori:

  • Dott.ssa Valentina Ridolfi, Specialista in Endocrinologia e Malattie del Ricambio, afferente all’Area di Reparto dell’UOC Medicina Interna, ambulatorio specialistico per il diabete mellito di tipo 1.
  • Dott. Guido Cocci, Specialista in Geriatria afferente all’Area di Reparto di UOC Medicina Interna, ambulatorio per disordini complessi del metabolismo lipidico.

Consulente:

  • Dott. Giovanelli Cristiano (Podologo: 1 seduta di 12-15 pazienti ogni 3 settimane)

Personale Infermieristico e OSS:

  • Coordinatore Infermieristico UOC Medicina Interna: Pelliccioni Luca
  • Referente Infermieristico MFMEME: Simona Muccioli
  • Infermiere: Katja Battilana
  • OSS: Paola Volpinari

Comunicazione con gli utenti
La comunicazione con gli utenti garantita mediante diversi strumenti attivi nel Presidio Ospedaliero e nell’Unit Operativa:

  • Carta dei servizi: il presente documento, contenente la descrizione della struttura, dei servizi e degli impegni che l’ISS si assume nei confronti dell’utenza, accessibile sul sito aziendale e in formato cartaceo presso la Segreteria del MFMEME
  • Sito web Aziendale: ISS San Marino Salute (http://www.iss.sm/on-line/home.html), contenente la presentazione delle diverse unit operative dell’ISS
  • Sito web Centro per la Cura e Chirurgia dell’Obesit Ospedale Repubblica di San Marino (http://www.centro-obesi.com/index.php): contenente informazioni circa le presentazioni offerte dall’ ISS per la cura dell’obesit patologica
  • Colloqui informativi con i pazienti e/o i familiari: vengono eseguiti su indicazione del Personale Medico del MFMEME per situazioni cliniche che necessitano di una esplicitazione delle condizioni cliniche e/o di una pianificazione di adeguati programmi clinico-assistenziali
  • Depliant informativi sulle terapie, sui regimi dietetici e sui trattamenti erogati

Ulteriori sistemi di comunicazione con gli utenti esterni sono rappresentati dall’Ufficio Stampa e dall’ Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP).

Modalit di ascolto degli utenti
Viene valutata la qualit percepita degli utenti, sia attraverso l'utilizzo di specifici questionari redatti dall’URP (“Questionario di Soddisfazione”, edizione 2012), sia attraverso la raccolta di segnalazioni/suggerimenti in una cassetta dedicata presso l’URP. Tali segnalazioni vengono utilizzate
per orientare i miglioramenti dell'organizzazione in risposta ai bisogni dell'utenza.
Le segnalazioni di elogi/reclami pervenute all'URP vengono trasmesse periodicamente al Direttore di UOC il quale trasmette le informazioni al personale medico ed al coordinatore infermieristico per la divulgazione a tutto il personale.

Altre informazioni
Il materiale per l'automonitoraggio glicemico (glucometro, strisce reattive, aghi pungidito, freestyle-libre) e per la somministrazione delle terapie iniettive (aghi) viene ricettato come Piano Terapeutico Rinnovabile via internet sul sito servizionline@iss.sm alla sezione dedicata alla Diabetologia. Per le persone impossibilitate ad utilizzare internet il rinnovo pu essere effettuato telefonicamente oppure nel corso della visita.

La puntata di Buona Salute a tutti dedicata al paziente diabetico

Malattie reumatologiche e autoimmuni

Responsabile:


Dott.ssa Stefania Volpinari

Sede e contatti:


Sede: 3 piano (scala A o B).
Tel. 0549 994299 / 994587 - Fax: 0549 882547
E-mail: ambulatori.medicinainterna@iss.sm, stefania.volpinari@iss.sm, giulio.guerrini@iss.sm

Attivit d’assistenza:


La mission della UOC di Medicina Interna cui afferisce il CMARE “l’assistenza globale” del paziente adulto affetto da patologie internistiche-reumatologiche, mediante attivit assistenziale in regime di ricovero ordinario, di Day Hospital e di Day Service, nonch mediante attivit ambulatoriali specialistiche (visite mediche, ecografie articolari, capillaroscopie).
L’ Obiettivo primario del Servizio di Reumatologia la diagnosi quanto pi tempestiva e la cura di tutte le patologie di carattere reumatologico-autoimmune di pertinenza.

I campi di attivit sono principalmente due:
1. Malattie Reumatiche o “reumatismi infiammatori”, per i quali oggi si hanno a disposizione numerosi strumenti diagnostici (Ecografia Articolare, Risonanza Magnetica) e terapeutici (farmaci immunosoppressori e biologici).

2. Malattie “autoimmuni sistemiche”, patologie reumatologiche gravi e complesse, per le quali si rende necessaria una stretta collaborazione con altre specialit mediche (in particolare lab. analisi, nefrologia, neurologia, pneumologia, dermatologia, oculistica, rianimazione).Nell’ambito di queste troviamo numerose malattie rare.
L’assistito viene sottoposto ad una prima visita, nella quale poter definire tipo di problematica e approfondimenti diagnostici necessari ed a seguenti visite di controllo, pianificate in base a patologia/ trattamento.
Qualora si rendano necessarie terapie infusionali i pazienti vengono seguiti in regime di Day-service o Day Hospital presso il Modulo Funzionale.
Presso il CMARE, infine, possibile effettuare approfondimenti diagnostico-strumentali quali capillaroscopie ed ecografie articolari.

Le MACROATTIVITA’ del CMARE sono:

  • 1- AMBULATORIO SPECIALISTICO PER LA DIAGNOSI DELLE PATOLOGIE REUMATICHE ED AUTOIMMUNI E ATTIVIT DI CONSULENZA SPECIALISTICA PER I REPARTI;
    2- AMBULATORIO OSTEOPOROSI, REFERTAZIONE MOC E GESTIONE DI TERAPIE DI II LIVELLO PER OSTEOPOROSI (ALGODISTROFIA, PAGET ETC).
    3- DAY-HOSPITAL E DAY SERVICE REUMATOLOGICI
    - Terapie con Farmaci Biotecnologici ed immunosoppressori;
    - Terapia con vasodilatatori ev, etc.
    4- AMBULATORIO ECOGRAFIE ARTICOLARI (PER PATOLOGIE DI PERTINENZA REUMATOLOGICA)
    5- AMBULATORIO CAPILLAROSCOPIE

COLLABORAZIONI CLINICHE E SCIENTIFICHE:
Collaborazione Clinica e Scientifica con Centri di riferimento per quadri complicati/ non-responder e/o per la gestione di malattie rare autoimmuni:

-Collaborazione Clinica con Unit Operativa di Reumatologia dell’Arcispedale S. Maria Nuova, Reggio Emilia, Prof. Carlo Salvarani.
Da gennaio 2019 attivo un Ambulatorio Reumatologico di II Livello con Consulente Esterno (Dott. Giuseppe Germano’).

-Collaborazione Clinica con Unit Operativa di Reumatologia, Arcispedale S. Anna, Cona-Ferrara.

IL CMARE, INOLTRE, OPERA IN COLLABORAZIONE CON L’ASSOCIAZIONE SAMMARINESE DI REUMATOLOGIA–A.SA.R.
TALE ASSOCIAZIONE, ANALOGAMENTE ALLA SOCIET ITALIANA DI REUMATOLOGIA – (S.I.R.) MEMBRO DELLA LEGA EUROPEA CONTRO LE MALATTIE REUMATICHE (EULAR), CON LA FINALIT DI PROMUOVERE INIZIATIVE DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER PERSONALE SANITARIO E SOCIO- SANITARIO SU PATOLOGIE REUMATICHE ED AUTOIMMUNI.

Modalit d’accesso:


Il Servizio di Reumatologia aperto dalle ore 8.30 alle ore 16.30.(ad eccezione del marted pomeriggio).
Nell’ambito dell’orario vengono effettuate le seguenti attivit:
- 8.30- 10.00 DAY Hospital e DAY SERVICE Reumatologici
- 10.00- 13.00 / 14.30-16.30 Visite Reumatologiche (Prime Visite e Controlli), Consulenze Reumatologiche, Ecografie Articolari, Capillaroscopie.
*nb. non prevista una reperibilit reumatologica notturna, di sabato e nei giorni festivi.

Tempi di attesa e modalit di accesso:
Al CMARE per le visite specialistiche, possono accedere utenti sammarinesi, convenzionati, italiani o stranieri a pagamento muniti di richiesta, con prenotazione appropriata.
I tempi di attesa sono subordinati alla tipologia della prescrizione (ordinaria, prioritaria o urgente):

Prime Visite
Richiesta ordinaria

Prescrizione: Centri della Salute, tutte le UUOO, strutture esterne
Prenotazione: CMARE, CUP
tempi di attesa: 1 mese- 1 mese e mezzo

Richiesta prioritaria

Prescrizione: Centri della Salute, tutte le UUOO, strutture esterne
Prenotazione: CMARE
tempi di attesa: entro 10-15 giorni

Richiesta urgente

Prescrizione: Centri della Salute, tutte le UUOO, strutture esterne
Prenotazione: CMARE
tempi di attesa: entro 24-48 ore

Visite Reumatologiche di Controllo
Richiesta ordinaria

Prescrizione: Centri della Salute, tutte le UUOO, strutture esterne
Prenotazione: CMARE, CUP
tempi di attesa: 2-3 mesi

Richiesta prioritaria (apertura mensile)

Prescrizione: Centri della Salute, tutte le UUOO, strutture esterne
Prenotazione: CMARE
tempi di attesa: entro 10- 15 giorni

Richiesta urgente

Prescrizione: Centri della Salute, tutte le UO, strutture esterne
Prenotazione: CMARE
tempi di attesa: entro 24-48 ore


I controlli vengono gestiti internamente dal CMARE per ci che concerne pazienti in trattamento cronico: al momento della visita viene fissato l'appuntamento per il controllo successivo. Per i pazienti non in trattamento specifico, ad ogni visita viene indicato se necessario un controllo e a quale distanza di tempo (controlli da prenotare tramite CUP). Le indagini strumentali capillaroscopiche vengono richieste dallo specialista e prenotate solo dal CMARE; l’ecografia articolare in ambito reumatologico viene richiesta dallo specialista o dai colleghi della medicina interna e prenotata direttamente dal CMARE.

INFORMAZIONI:
Organigramma dell’Unita’ Operativa
L’Organigramma del CMARE composto da:
- un Responsabile
- un Consulente Medico Specialista Esterno (Ambulatorio Reumatologico di II livello)
- un infermiere
- un OSS.


Responsabilit all’interno della Struttura
Direttore UOC MEDICINA INTERNA: Dott.ssa Maria Loredana Stefanelli
Attivit: vigila sul lavoro e sulle attivit del CMARE, coordina i Medici Specialisti afferenti e convenzionati e sovraintende alla sicurezza e al rispetto delle disposizioni ospedaliere

Responsabile CMARE: Dott.ssa Stefania Volpinari, Specialista in Reumatologia
-Il Responsabile coordina le attivit clinico-professionali del CMARE;
-Effettua visite reumatologiche, capillaroscopie, ecografie articolari
-Gestisce e coordina attivit di Day Hospital /Day Service specialistico

MEDICO COLLABORATORE: Dott. Giulio Guerrini, Specialista in Reumatologia, afferente all’Area di Degenza della UOC Medicina Interna
Attivit: visite reumatologiche, capillaroscopie, ecografie articolari, attivit di DH/DS specialistico.

Consulente MEDICO, SPECIALISTA REUMATOLOGO: Dott. Giuseppe German
Attivit: Consulenze Reumatologiche di II livello.

Personale INFERMIERISTICO e OSS:
• Coordinatore Infermieristico UOC Medicina Interna: Pelliccioni Luca
• Infermeria: Lucia Sebastiani
• OSS: Paola Volpinari

Comunicazione Con Utenti
La comunicazione con gli utenti garantita mediante diversi strumenti attivi nel Presidio Ospedaliero e nell’Unit Operativa:

  • Carta dei servizi: il presente documento, contenente la descrizione della struttura, dei servizi e degli impegni che l’ISS si assume nei confronti dell’utenza, accessibile sul sito aziendale e in formato cartaceo presso l’ambulatorio del MF CMARE;
  • Sito web Aziendale: ISS San Marino Salute (http://www.iss.sm/on-line/home.html), contenente la presentazione delle diverse unit operative dell’ISS;
  • Depliant informativi su farmaci e protocolli di terapia.

Ulteriori sistemi di comunicazione con gli utenti esterni sono rappresentati dall’ Ufficio Stampa e dall’ Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP).

Modalit di Ascolto degli Utenti
Viene valutata la qualit percepita degli utenti, sia attraverso l'utilizzo di specifici questionari redatti dall’URP (“Questionario di Soddisfazione”, edizione 2012), sia attraverso la raccolta di segnalazioni/suggerimenti in una cassetta dedicata presso l’URP. Tali segnalazioni vengono utilizzate per orientare i miglioramenti dell'organizzazione in risposta ai bisogni dell'utenza.

Le segnalazioni di elogi/reclami pervenute all'URP vengono trasmesse periodicamente al Direttore di UOC il quale trasmette le informazioni al personale medico ed al coordinatore infermieristico per la divulgazione a tutto il personale.



Share on Google+Share on twitter


<< Torna indietro